Logo Arte e critica Rivista on line

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player




spacer
Sol LeWitt Sol LeWitt. Successful art changes our understanding of the conventions by altering our perceptions
a cura di Barbara Garatti
Dopo la mostra Pascali sciamano, che ha messo in luce la forza creativa sorgiva e le influenze tribali di uno degli artisti italiani più noti del secolo scorso, la Fondazione Carriero .... >>
Biennale Orleans COLLEZIONARE SOGNI DA METTERE IN MOSTRA
di Luca Galofaro e Abdelkader Damani
Abbiamo chiesto ai curatori della prima edizione della Biennale d’Architecture d’Orléans di raccontare la nascita e lo svolgimento di questo progetto. Ma, ancor prima, ci è sembrato .... >>
URIEL ORLOW NOME E NECESSITÀ. PRIMA CHE LE PIANTE AVESSERO UN NOME
di Clara Madaro
Uriel Orlow torna in Italia, a Torino, precisamente al PAV (Parco Arte Vivente) con la mostra What Plants Were Called Before They Had A Name, a cura di Marco Scotini .... >>
EMMA HART. SCHEMI DI FRAMMENTI RIPETUTI EMMA HART. “SCHEMI DI FRAMMENTI RIPETUTI”
di Daniela Bigi
Mentre vengono annunciate le finaliste della settima edizione del Max Mara Art Prize for Women (Helen Cammock, Céline Condorelli, Eloise Hawser, Athena Papadopoulos,  .... >>
AMIE SIEGEL. SIMULACRI ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO AMIE SIEGEL. SIMULACRI ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO
di Teodora Pasquinelli
“Si ama soltanto ciò che non si possiede per intero” scrive Marcel Proust nel quinto volume de Alla Ricerca del Tempo Perduto, intitolato La Prigioniera. Non molto diversa .... >>
Penone Giuseppe Penone. L’essenza dell’esistente
di Ilaria Bernardi
Nonostante nel corso del suo cinquantennale percorso artistico abbia ottenuto i più prestigiosi riconoscimenti (tra cui l’invito a rappresentare l’Italia alla 52. Biennale di .... >>
SARA ENRICO. À TERRE, EN L’AIR. STASI E PROCESSO SARA ENRICO. À TERRE, EN L’AIR. STASI E PROCESSO
di Giovanna Manzotti
Dopo ogni fase processuale, un momento di stasi. Niente si azzera, tutto si sedimenta in una sospensione potenzialmente infinita che trascina con sé mutamenti di materia e .... >>
Armleder JOHN ARMLEDER, STOCKAGE. IL SOGNO MODERNO IN FORMATO DOMESTICO
di Daniela Cotimbo
Quando ci si accosta ad artisti del calibro di John Armleder, si resta stupefatti dalla capacità, costante in oltre quarant’anni di carriera, di rinnovarsi e di dialogare con i processi .... >>
Matteo Nasini MATTEO NASINI. VEDERE ABISSI IN LUOGHI COMUNI
di Francesco Angelucci
ALCUNE RIFLESSIONI SULL'INDAGINE SONORA DI MATTEO NASINI A PARTIRE DA SPARKLING MATTER, PROGETTO CON CUI HA VINTO IL TALENT PRIZE 2016 ... >>
LIchter LICHTER. UN PROGETTO ELETTROACUSTICO DEI MOUSE ON MARS
di Francesco Lucifora
IN OCCASIONE DELLA PERFOMANCE LIVE SET LICHTER DEI MOM PREVISTA PER IL 13 MAGGIO PROSSIMO ALL’INTERNO DEL PROGETTO MODICA ART SYSTEM, VI PROPONIAMO UN APPROFONDIMENTO SULLA STORIA ... >>
Sreshta Rit Premnath Sreshta Rit Premnath: un workshop (How to live together, the common school), una mostra (Cadere / Rose)
di ALAgroup
Come vivere insieme, la scuola comune è il titolo del progetto promosso dalla Nomas Foundation, in collaborazione con ALAgroup e Sreshta Rit Premnath, artista di origine... >>
Caravaggio AUTOCOSCIENZA COME ATTO POETICO
intervista di Alberto Fiore
L’isola del giorno dopo, Testimoni di uno spazio antico, La memoria di tutti i paesaggi, Cinque proposizioni per un mondo nuovo, La memoria libera tutti i paesaggi già percorsi ... >>
Ressler OLIVER RESSLER. PENSARE L'IMPOSSIBILE
di Cristina Palumbo
Pensare l’impossibile. Oliver Ressler (1970), attivista e artista austriaco, invita esplicitamente, tramite l’arte, a una riflessione politico-sociale partecipata e condivisa, mai passiva o ... >>
Kozyra L’ARTE TOTALE DI KATARZYNA KOZYRA
di Manuela Lietti
Alcune riflessioni sull’arte di Katarzyna Kozyra in occasione della sua recente prima personale in Cina presso Three Shadows Photography Art Center (Pechino) ... >>
Boatto COME DENTRO AD UNO SPECCHIO. ARTE, CULTURA E CIVILTÀ IN ALBERTO BOATTO
Conversazione a cura di Roberto Lambarelli
Riproponiamo questa conversazione per ricordare Alberto Boatto, scomparso in questi giorni. Un intellettuale prestato alla critica, una figura di rara statura etica. ... >>
rhode IL TROMPE-L’OEIL CRITICO DI ROBIN RHODE
di Luciana Rogozinski
Come artificio usato nella pratica pittorica e architettonica dall’antichità ad oggi il trompe-l’oeil è generalmente al servizio dell’illusione: per suo tramite un mondo fittizio si ... >>
1993. L’ARTE, LA CRITICA E LA STORIA DELL’ARTE
20 ANNI FA IL PRIMO NUMERO DI “Arte e Critica”
di Roberto Lambarelli
C’è voluta una certa dose di coraggio, più che nell’idea di dare vita ad una rivista, nelle scelte da compiere in venti anni d’interazione costante con il mondo dell’arte. Era l’ottobre del 1993 quando ... >>

 

SEGUE >>

SGUARDO E REALTÀ VISIVA NELLE LENTI MULTIFOCALI DI MONICA CAROCCI
di Paolo Mastroianni
Accedere ai repertori iconografici di Monica Carocci (Roma 1966) comporta l’inoltrarsi in cartografie eccentriche abitate da paesaggi stranianti ove la temporalità appare indietreggiare dinanzi alle atmosfere sospensive indotte ... >>
Monica Carocci
ROBERTO FASSONE. UNA COLLEZIONE DI OPERE "CANCELLATE"
di Giulia Lopalco
L'asomatognosia si manifesta come un delirio selettivo, un deficit neurologico che consiste nella perdita della capacità di riconoscere una parte del proprio corpo che, rinnegato ... >>
Castelli
ASOMATOGNOSIA DI GUGLIELMO CASTELLI
di Federica Maria Giallombardo
L'asomatognosia si manifesta come un delirio selettivo, un deficit neurologico che consiste nella perdita della capacità di riconoscere una parte del proprio corpo che, rinnegato ... >>
Castelli
NOTE SULLA SCULTURA DI GIACINTO CERONE
di Rossella Moratto
La scultura di Giacinto Cerone è un condensato di umanità: c’è la solitudine e la speranza, la gioia e la disperazione, il sacro e il profano, insomma la vita che traspare ... >>
Cerrone
I CAN REACH YOU (FROM ONE TO MANY) ALLA TENUTA DELLO SCOMPIGLIO. UN’IDEA D’ARTE
Conversazione con Bianco-Valente, Claudia Losi, Valerio Rocco Orlando, Daria Filardo, Pietro Gaglianò e Angel Moya Garcia a cura di Daniela Trincia
Inaugurata il 3 ottobre scorso, la mostra I can reach you (from one to many) in realtà è un percorso collettivo. Concentrata sul concetto ... >>
I can reach
ARTS AND RESEARCH: DIBATTITO A CATANIA SUL FUTURO DELL’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE IN ITALIA
di Giovanna Virga
Promosso dall’Accademia di Belle Arti di Catania in collaborazione con il MIUR e con il patrocinio del CNR, nei giorni 6, 7 e 8 novembre si è svolto a Catania il convegno internazionale Arts and Research curato da ... >>
Arts-and-Research
ESTHER KLÄS. EACH SCULPTURE HAS TO BE COMPLETE
intervista a cura di Andrea Ruggieri
Approcciando una vasta selezione di processi e materiali, Esther Kläs crea forme residuali di costruzioni plastiche, prive di decorazioni e nelle quali il colore fa parte del ... >>
Parreno

 

SEGUE >>

 


Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player