Logo Arte e critica Rivista on line

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player




spacer
Kozyra L’ARTE TOTALE DI KATARZYNA KOZYRA
di Manuela Lietti
Alcune riflessioni sull’arte di Katarzyna Kozyra in occasione della sua recente prima personale in Cina presso Three Shadows Photography Art Center (Pechino) e la presentazione di Men’s bathhouse, il suo lavoro più ... >>
Boatto COME DENTRO AD UNO SPECCHIO. ARTE, CULTURA E CIVILTÀ IN ALBERTO BOATTO
Conversazione a cura di Roberto Lambarelli
Riproponiamo questa conversazione per ricordare Alberto Boatto, scomparso in questi giorni. Un intellettuale prestato alla critica, una figura di rara statura etica. ... >>
rhode IL TROMPE-L’OEIL CRITICO DI ROBIN RHODE
di Luciana Rogozinski
Come artificio usato nella pratica pittorica e architettonica dall’antichità ad oggi il trompe-l’oeil è generalmente al servizio dell’illusione: per suo tramite un mondo fittizio si ... >>
billarant FRANÇOISE E JEAN-PHILIPPE BILLARANT. UNA COLLEZIONE
intervista a cura di Veronica Botta
I coniugi billarant raccontano, attraverso un veloce scambio di domande e risposte, il loro modo di concepire l’arte e la vita. Negli anni hanno affiancato e sostenutogli artisti in ... >>
KJARTANSSON ESSERE NOSTALGICI GUARDANDO AVANTI. RAGNAR KJARTANSSON
di Antonella Croci
Oltre a essere un famoso soprano danese, Engel Lund è stata la madrina di Ragnar Kjartansson. La sua fama era tale che numerose personalità in tutta Europa richiesero la ... >>
AI WEIWEI AI WEIWEI, IL SUBLIME PESO DELLA TRADIZIONE
di Francesco Marmorini
Se c’è una categoria estetica tra quelle tradizionali che può riattualizzarsi in gran parte del lavoro di Ai Weiwei è quella del sublime matematico: lo stato d’animo che secondo ... >>
saraceno TOMÁS SARACENO. “FROM TERRESTRIAL CLOUDS TO GALACTIC CLOISTERS OF CLOUDS WEBS”
di Francesco Lucifora
Simplicio, Sagredo e Salviati sono impegnati da Galileo Galilei nel Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo, un’opera di grande valore scientifico e filosofico che ... >>
FM NON-ALIGNED MODERNITY. ARTE E ARCHIVI DELL’EST EUROPA DALLA COLLEZIONE MARINKO SUDAC
intervista a Ješa Denegri a cura di Marco Scotini
FM CENTRO PER L’ARTE CONTEMPORANEA PROSEGUE IL PROGRAMMA ESPOSITIVO CON UNA GRANDE MOSTRA SULL’ARTE DELL’EST EUROPA ... >>
FUTURDOME THE HABIT OF A FOREIGN SKY: FLESSIONI SULL’ABITARE AL FUTURDOME LIBERTY PALACE
di Giovanna Manzotti
The Habit of A Foreign Sky è un progetto espositivo che si snoda all’interno degli spazi del FuturDome-Liberty Palace, edificio progettato nel 1909 dall’architetto ... >>
CHAIMOWICZ MARC CAMILLE CHAIMOWICZ. SPAZIO-TEMPORALITÀ SOSPESA
intervista a Eva Fabbris a cura di Ginevra De Pascalis
Il titolo evoca una vicinanza alle atmosfere senza tempo della Metafisica. E, in effetti, in Chaimowicz mi sembra affiori una realtà che solo apparentemente assomiglia ... >>
Burri BURRI V/S RAUSCHENBERG… AND KOUNELLIS. UNA TESTIMONIANZA
di Roberto Lambarelli
Ai tempi della collaborazione con Giorgio Cortenova a Palazzo Forti, tra la seconda metà degli anni ottanta e i primi novanta, realizzammo una serie di eventi espositivi ... >>
Oplaka unlimited freedom
di Maria Chiara Valacchi
COLORAZIONE SATURA E SPICCATI RIFERIMENTI STORICI. BREVI RIFLESSIONI SULLA PITTURA DI ALCUNI ARTISTI NATI NEGLI ANNI ’80. ... >>
Oplaka ROMAN OPALKA. TIMELESS, HOMELESS OEUVRE
di Claudia Fiasca
Se il Tempo è portatore di verità, Roman Opalka (1931-2011) ha attraversato questa dimensione per tutta la vita, nel tentativo di avvicinarsi all’abisso dell’infinito attraverso ... >>
Gilardi PIERO GILARDI E LA “BIOPOLITICA DEL VIVENTE”. SCRITTI DAL 1963 AL 2014
di Ilaria Bernardi
“L’artista è naturalmente critico, implicitamente critico, proprio per la sua struttura creativa”, postula Carla Lonzi nel suo noto volume Autoritratto (De Donato Editore, Bari 1969, p.6) ... >>
Levini FELICE LEVINI. Corpi semplici II
di Enrica Petrarulo
L’intervento di Felice Levini all’Auditorium Parco della Musica, curato da Anna Cestelli Guidi, si è strutturato attorno a un’assenza, per quanto costantemente evocata ... >>
CONCEPTUAL ART CONCEPTUAL ART IN GB. CONDITIO AUTORIFLESSIVA DI IMMAGINE E LINGUAGGIO
di Moira Chiavarini
Da terry atkinson a tony morgan, da barry flanagan e hamish fulton a marie yates e gilbert & george. La tate britain – e in contemporanea la galleria richard saltoun ... >>
Manifesta12 Manifesta 12 Palermo. Conversazione con Hedwig Fijen
a cura di Giulia Gueci
La città di Palermo è stata scelta da Manifesta perché incarna due temi importanti che identificano l’Europa contemporanea: la migrazione e il cambiamento climatico, nonché ... >>
1993. L’ARTE, LA CRITICA E LA STORIA DELL’ARTE
20 ANNI FA IL PRIMO NUMERO DI “Arte e Critica”
di Roberto Lambarelli
C’è voluta una certa dose di coraggio, più che nell’idea di dare vita ad una rivista, nelle scelte da compiere in venti anni d’interazione costante con il mondo dell’arte. Era l’ottobre del 1993 quando ... >>

 

SEGUE >>

NOTE SULLA SCULTURA DI GIACINTO CERONE
di Rossella Moratto
La scultura di Giacinto Cerone è un condensato di umanità: c’è la solitudine e la speranza, la gioia e la disperazione, il sacro e il profano, insomma la vita che traspare ... >>
Cerrone
I CAN REACH YOU (FROM ONE TO MANY) ALLA TENUTA DELLO SCOMPIGLIO. UN’IDEA D’ARTE
Conversazione con Bianco-Valente, Claudia Losi, Valerio Rocco Orlando, Daria Filardo, Pietro Gaglianò e Angel Moya Garcia a cura di Daniela Trincia
Inaugurata il 3 ottobre scorso, la mostra I can reach you (from one to many) in realtà è un percorso collettivo. Concentrata sul concetto ... >>
I can reach
ARTS AND RESEARCH: DIBATTITO A CATANIA SUL FUTURO DELL’ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE IN ITALIA
di Giovanna Virga
Promosso dall’Accademia di Belle Arti di Catania in collaborazione con il MIUR e con il patrocinio del CNR, nei giorni 6, 7 e 8 novembre si è svolto a Catania il convegno internazionale Arts and Research curato da ... >>
Arts-and-Research
ESTHER KLÄS. EACH SCULPTURE HAS TO BE COMPLETE
intervista a cura di Andrea Ruggieri
Approcciando una vasta selezione di processi e materiali, Esther Kläs crea forme residuali di costruzioni plastiche, prive di decorazioni e nelle quali il colore fa parte del ... >>
Parreno
“LIVE AND WORK IN SITU”: PHILIPPE PARRENO ALL’HANGAR BICOCCA
di Giovanna Manzotti
Il consiglio è di immergersi nella mostra di Philippe Parreno ospitata all’Hangar Bicocca e di starci il più possibile. Si può anche sostare in un angolo o ballare, ma è rigore ... >>
Parreno
LILIANA MORO A TRIVERO PER IL PROGETTO "ALL’APERTO"
di Giovanna Manzotti
“Aspettate il crepuscolo… sapete, da poco tempo a Trivero ci sono due luci in più. Sono due luci gialle, a forma di sfera, o meglio dei globi distanti poche centinaia di metri ... >>

LILIANA MORO
QUATTRO DIFFERENTI APPROCCI ALLA PRATICA PITTORICA
di Daniela Cotimbo
L’unico vero privilegio del linguaggio risiede nel potere di traduzione illimitata che l’indipendenza, in esso, non solo dell’espressione dal contenuto, ma persino della forma ... >>
Mostra CsO

 

SEGUE >>

 


Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player