Logo Arte e critica

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 




spacer
John Giorno Intervista BROADCASTING GREEN LIGHTS: HITO STEYERL E LE BOMBE INVISIBILI
di Vincenzo Estremo
Una lettura dell'ultimo lavoro dell'artista Hito Steyerl per l'Institute of Contemporary Arts(ICA) di Londra a partire dalle termo immagini dei bombardamenti di Baghdad nel 1991 ... >>
John Giorno Intervista THOMAS GRÜNFELD: INTRUSIONI DELLA SCULTURA NEL DOMESTICO E NEL MONDO ANIMALE
di Viana Conti
Gli allestimenti museali di Thomas Grünfeld (nato ad Opladen nel 1956, vive e lavora a Colonia) coniugano lucidamente l’impersonalità di uno spazio esterno con l’intimità di un interno... >>
John Giorno Intervista CHRISTIAN SCHWARZWALD. EVERYBODY MAKES DRAWINGS
Intervista a cura di / Interview by Andrea Sassi
My idea of drawing is big. From a small little sketch that is scribbled onto a napkin to big drawing-installations, all of that is drawing. Drawing is first of all very simple. Everybody makes drawings ... >>
John Giorno Intervista UNA NUOVA ETÀ DELLA POESIA
Intervista a John Giorno a cura di Ilari Valbonesi
Qualcuno ricorderà il corpo nudo e addormentato di John Giorno in Sleep, il primo film girato di Andy Warhol. Sarà stata l’anfetamina (Andy al tempo faceva uso di Obetrol, una pillola per ... >>
A PROPOSITO DEL SISTEMA ESPOSITIVO ROMANO
di Roberto Lambarelli
Dopo lungo discutere, alla fine il MACRO è andato in letargo e nessuno sa dire, almeno per il momento, quando e come si risveglierà. La cosa di per sé potrebbe rappresentare ... >>
OLIVER OSBORNE E LA COMUNICAZIONE VISUALE
Intervista a cura di Guido Santandrea
Oliver Osborne (Edimburgo, 1985; vive a Londra) ricerca l'insita ambiguità delle immagini e mette in questione la loro comunicazione visuale attraverso la sovrapposizione ... >>
UNA CERTA MANCANZA DI OCCIDENTE
di Claudio Zecchi
Il Portogallo è ad oggi una delle aree meno esplorate ma più interessanti del sistema artistico contemporaneo. Lì dove la storia è stata segnata da una dittatura di circa cinquanta anni ... >>
GABRIELLA CIANCIMINO. PIANTE PIRATA E SCATOLE DI LATTA
di Daniela Bigi
Uno dei lasciti più significativi della generazione di artisti che ha segnato gli anni ’90 è sicuramente individuabile in quella necessità di attribuire al lavoro (termine da molti preferito, in quegli anni ... >>
ENTE DA FARE. GIUSEPPE BUZZOTTA / VINCENZO SCHILLACI
Conversazione tra Giuseppe Buzzotta e Vincenzo Schillaci
Giorni fa, mentre sfrecciavamo a 30 km/h sulla Salerno-Reggio e parlando del più e del meno viene fuori l’idea di iniziare a scrivere qualcosa sul modo di pensare al lavoro che ognuno di noi ha ... >>
1993. L’ARTE, LA CRITICA E LA STORIA DELL’ARTE
20 ANNI FA IL PRIMO NUMERO DI “Arte e Critica”
di Roberto Lambarelli
C’è voluta una certa dose di coraggio, più che nell’idea di dare vita ad una rivista, nelle scelte da compiere in venti anni d’interazione costante con il mondo dell’arte. Era l’ottobre del 1993 quando ... >>

 

SEGUE >>

VALDAGNO, GUARDARE LE NUVOLE CON OCCHI DIVERSI

Non potendomi arrampicare sulle nuvole presi per le colline è il titolo del progetto curato da Eva Fabbris in occasione dei quarant’anni della Galleria Civica di Valdagno, una citazione ripresa da uno dei ... >>
DI PIETRO
PASSAGGI ARTE CONTEMPORANEA APRE A PISA CON UNA PERSONALE DI SABRINA MEZZAQUI

Nasce nel centro storico di Pisa un nuovo spazio dedicato all’arte contemporanea, diretto da Silvana Vassallo, una galleria ma anche un contenitore di progetti, un luogo di esposizione, produzione ... >>
DI PIETRO
IL FLUIRE DELLE NARRAZIONI. DAN GRAHAM PER LA FONDAZIONE ZEGNA
Giovanna Manzotti
Le centotrentacinque bandiere di sette tonalità differenti che Daniel Buren installò nel 2008 sulle terrazze panoramiche del Lanificio Zegna tendevano a fondersi in un’unica sfumatura... >>
DI PIETRO
TATIANA TROUVÉ. MOLTIPLICAZIONI TEMPORALI
di Claudio Cucco
La mostra – Tempi doppi, curata da Letizia Ragaglia e ospitata negli spazi di Museion a Bolzano – è in collaborazione con il Kunstmuseum Bonn e la Kunsthalle Nürnberg
... >>
DI PIETRO
TRIGGERS VISIVI E STRUTTURE DI DATI: ALESSANDRO DI PIETRO ALLA BAD NEW BUSINESS GALLERY
di Giovanna Manzotti
Un tavolo ricurvo in legno multistrato composto da una successione di tre segmenti poggia su una base in gommapiuma che lo rialza di 12,5 centimetri da terra. La sua posizione – quasi a ridosso ... >>
DI PIETRO
LEONID TSVETKOV. DA EX ELETTROFONICA TRACCE DEL PRESENTE E ARCHEOLOGIA DEL FUTURO
di Andrea Ruggeri
Muoversi per Roma con sguardo incantato implica il non potersi esimere dal notare quanto la storia si intrecci indissolubilmente con il presente, quanto le architetture più recenti si innestino ... >>
LEONID TSVETKOV
SCULTURE DI INTERAZIONE AL MACRO.
ENEL CONTEMPORANEA 2013

di Clara Soccorsi
Per la settima edizione di Enel Contemporanea il MACRO - Museo d’Arte Contemporanea Roma accoglie per tutto il 2014 Harmonic Motion / Rete dei draghi dell’artista giapponese Toshiko Horiuchi ... >>
enel-macro

 

SEGUE >>

 


Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player