Logo Arte e critica Rivista on line

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player




spacer
katharina Grosse L’EGEMONICA TRASVERSALITÀ DEL COLORE NEGLI SPAZI S/CONFINATI DI KATHARINA GROSSE
di Paolo Mastroianni
I lasciti interpretativi correlati al lavoro della tedesca Katharina Grosse (1961) riconducono a una soggettività espressiva priva di pregiudiziali programmatiche nei confronti dell’intervento organizzativo, ... >>

ROSS-RABBIA Sally Ross e Luisa Rabbia. Dialogando a distanza ravvicinata
di Francesca Pagliuca
Relazionarsi alla pittura è oggi una sfida quanto mai complessa, che spesso presuppone la necessità di rifondare l’approccio stesso al medium pittorico. Alla Collezione Maramotti due mostre degli ultimi mesi ... >>

GORDON MATTA-CLARK FREQUENTI CONNESSIONI. UN DIALOGO CON HAROLD BERG SU GORDON MATTA-CLARK
a cura di Massimiliano Scuderi
Mio padre morì nel 2006, in Cile. Io andai al suo funerale sebbene non avessi un bel rapporto con lui. Ma alla fine capii che ci amavamo molto, reciprocamente, e quando mi trovai sul volo di ritorno, in un giornale ... >>

CLÉMENCE-DE-LA-TOUR GIUSEPPE BUZZOTTA / GIANNI POLITI. SENT FROM MY CAR/VESPA
conversazione a cura di Daniela Bigi
L’esperienza condivisa la scorsa estate al #MCCN Castello di Carini e la doppia personale a Palermo presso Palazzo Ziino offrono l’occasione per alcune riflessioni ... >>
CLÉMENCE-DE-LA-TOUR CLÉMENCE DE LA TOUR DU PIN. SUBLIME subterranean SUBCONSCIUOS
Intervista a Treti Galaxie a cura di Barbara Garatti
Nel XVI Secolo per volontà del Duca Emanuele Filiberto di Savoia fu eretta una fortificazione bellica fuori dalle mura dell’allora cittadella di Torino. Negli ultimi anni, grazie ... >>
Sol LeWitt Sol LeWitt. Successful art changes our understanding of the conventions by altering our perceptions
a cura di Barbara Garatti
Dopo la mostra Pascali sciamano, che ha messo in luce la forza creativa sorgiva e le influenze tribali di uno degli artisti italiani più noti del secolo scorso, la Fondazione Carriero ... >>
Biennale Orleans COLLEZIONARE SOGNI DA METTERE IN MOSTRA
di Luca Galofaro e Abdelkader Damani
Abbiamo chiesto ai curatori della prima edizione della Biennale d’Architecture d’Orléans di raccontare la nascita e lo svolgimento di questo progetto. Ma, ancor prima, ci è sembrato ... >>
URIEL ORLOW NOME E NECESSITÀ. PRIMA CHE LE PIANTE AVESSERO UN NOME
di Clara Madaro
Uriel Orlow torna in Italia, a Torino, precisamente al PAV (Parco Arte Vivente) con la mostra What Plants Were Called Before They Had A Name, a cura di Marco Scotini ... >>
EMMA HART. SCHEMI DI FRAMMENTI RIPETUTI EMMA HART. “SCHEMI DI FRAMMENTI RIPETUTI”
di Daniela Bigi
Mentre vengono annunciate le finaliste della settima edizione del Max Mara Art Prize for Women (Helen Cammock, Céline Condorelli, Eloise Hawser, Athena Papadopoulos ... >>
AMIE SIEGEL. SIMULACRI ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO AMIE SIEGEL. SIMULACRI ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO
di Teodora Pasquinelli
“Si ama soltanto ciò che non si possiede per intero” scrive Marcel Proust nel quinto volume de Alla Ricerca del Tempo Perduto, intitolato La Prigioniera. Non molto diversa ... >>
Penone Giuseppe Penone. L’essenza dell’esistente
di Ilaria Bernardi
Nonostante nel corso del suo cinquantennale percorso artistico abbia ottenuto i più prestigiosi riconoscimenti (tra cui l’invito a rappresentare l’Italia alla 52. Biennale di ... >>
1993. L’ARTE, LA CRITICA E LA STORIA DELL’ARTE
20 ANNI FA IL PRIMO NUMERO DI “Arte e Critica”
di Roberto Lambarelli
C’è voluta una certa dose di coraggio, più che nell’idea di dare vita ad una rivista, nelle scelte da compiere in venti anni d’interazione costante con il mondo dell’arte. Era l’ottobre del 1993 quando ... >>

 

SEGUE >>

HOW TO DESIGN (MULTIPLES): DEXTER SINISTER OMAGGIA BRUNO MUNARI
di Flavio Fellini
“I multipli sono degli oggetti a due o più dimensioni progettati per essere prodotti in un numero limitato o illimitato di esemplari, allo scopo di comunicare ... >>
DEXTER SINISTER
LISA DALFINO E SACHA KANAH NEL MINUTO BLU DI MISTERO
di Giovanna Manzotti
MINUTO BLU – MOSTRA DEL DUO ARTISTICO COMPOSTO DA LISA DALFINO E SACHA KANAH ATTUALMENTE IN CORSO PRESSO LA GALLERIA MILANESE CLIMA – SI CONFIGURA COME UN PROGETTO PIÙ ESTESO ... >>
LISA DALFINO E SACHA KANAH
SGUARDO E REALTÀ VISIVA NELLE LENTI MULTIFOCALI DI MONICA CAROCCI
di Paolo Mastroianni
Accedere ai repertori iconografici di Monica Carocci (Roma 1966) comporta l’inoltrarsi in cartografie eccentriche abitate da paesaggi stranianti ove la temporalità appare indietreggiare dinanzi alle atmosfere sospensive ... >>
Monica Carocci
ROBERTO FASSONE. UNA COLLEZIONE DI OPERE "CANCELLATE"
di Giulia Lopalco
L'asomatognosia si manifesta come un delirio selettivo, un deficit neurologico che consiste nella perdita della capacità di riconoscere una parte del proprio corpo che, rinnegato ... >>
Castelli
ASOMATOGNOSIA DI GUGLIELMO CASTELLI
di Federica Maria Giallombardo
L'asomatognosia si manifesta come un delirio selettivo, un deficit neurologico che consiste nella perdita della capacità di riconoscere una parte del proprio corpo che, rinnegato ... >>
Castelli
NOTE SULLA SCULTURA DI GIACINTO CERONE
di Rossella Moratto
La scultura di Giacinto Cerone è un condensato di umanità: c’è la solitudine e la speranza, la gioia e la disperazione, il sacro e il profano, insomma la vita che traspare ... >>
Cerrone
I CAN REACH YOU (FROM ONE TO MANY) ALLA TENUTA DELLO SCOMPIGLIO. UN’IDEA D’ARTE
Conversazione con Bianco-Valente, Claudia Losi, Valerio Rocco Orlando, Daria Filardo, Pietro Gaglianò e Angel Moya Garcia a cura di Daniela Trincia
Inaugurata il 3 ottobre scorso, la mostra I can reach you (from one to many) in realtà è un percorso collettivo. Concentrata sul concetto ... >>
I can reach

 

SEGUE >>

 


Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player