Logo Arteecritica

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 
 
 
spacer

CASTELBASSO E CIVITELLA PER UN'IDENTITÀ CONTEMPORANEA


La Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture e l’Associazione Culturale Naca Arte sono i promotori di Castelbasso/Civitella. Cultura contemporanea nei Borghi, un progetto teso alla valorizzazione di un territorio, un esperimento che mira alla riscoperta dell’identità di due borghi – Castelbasso e Civitella del Tronto, per l’appunto – con un occhio al contemporaneo, non solo dell’arte, ma anche della musica, della letteratura, del cinema e dell’enogastronomia.

Gianluca e Massimiliano De Serio, Sette opere di misericordia, 2011, frame da film. Nella foto Roberto Herlitzka e Olimpia Meline.

Per tutta l’estate tre mostre animeranno questi luoghi, installandosi in siti storici, connotati come luoghi di incontro e conoscenza. Il 29 giugno inaugurano a Castelbasso, nell’ambito del progetto Castelbasso 2012, promosso dalla Fondazione Malvina Menegaz, una personale di Carla Accardi, Smarrire i fili della voce, curata da Laura Cherubini, e la mostra RADICI. Memoria, identità e cambiamento nell’arte di oggi, a cura di Eugenio Viola. Il 30 giugno è invece la volta di Civitella del Tronto per l’inaugurazione di VISIONI. La fortezza plurale dell’arte, a cura di Giacinto Di Pietrantonio e Umberto Palestini, con opere di Arienti, Beecroft, Cattelan, Cucchi, De Dominicis, Fabre, De Lazzari, Lynch, Mendini, Morganti, Pettena, Pistoletto, Presicce, Spalletti, Stampone, Tuttofuoco, Vetturi, Visca e film di De Serio, McQueen, Neshat, Paladino, Schnabel, Sherman, Taylor-Wood, Tiravanija.


Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player